Il fascino dei fiori

L’inverno, i primi freddi, si comincia a sentire l’odore della neve, brrr … e mi mancano già i colori ed il profumo dei fiori.

In attesa della prossima primavera  mi rifaccio gli occhi con immagini degli Aster, “Stelle”, che mi piacciono tantissimo.

 

settembrini Il fascino dei fiori

 

Pensate che sono erbacee perenni molto semplici da coltivare. Se li mettete a dimora in piena terra e si sentono a loro agio formeranno cascate di fiori favolosi. Dovranno però essere divisi ogni 4 o 5 anni, all’inizio della primavera, per rinvigorire le piante che altrimenti tendono a svuotarsi e quindi a fiorire sempre meno.

 

aster perenni Il fascino dei fiori

 

La fioritura può essere precoce o tardiva e dura circa 3 settimane con una gamma di colori incredibile: bianchi, rossi, rosa, viola, lavanda e blu. Questi ultimi sono i colori che preferisco.

Questi fiori si possono avere anche in vaso ma con alcune accortezze:

 

aster Il fascino dei fiori

 

  • bagnare spesso, specie se fa caldo o è secco; il terriccio deve rimanere umido.
  • terriccio molto drenato e fertile.
  • meglio evitare il sottovaso.
  • è preferibile mettere uno strato di argilla espansa o cocci sul fondo del vaso.
  • è consigliabile un fertilizzante a lenta cessione o, in alternativa, un liquido per piante fiorite.
  • è altrettanto consigliabile fare una sorta di pacciamatura con ramaglie.
  • potare i fiori appassiti.
  • 3-4 ore al giorno di sole è l’esposizione minima.

 

E buon Aster a tutti!

 

aster novae angliae Barrs Pink Il fascino dei fiori